Come Risparmiare con l'Orto Verticale

Come Risparmiare con l'Orto Verticale

Tutti, bene o male, abbiamo in casa delle erbe aromatiche essiccate, ma in quanti hanno mai pensato di poter avere un intero orto di spezie fresche in casa? Se avete un balcone o un davanzale potrete avere tutte le erbe aromatiche che vorrete spendendo una cifra irrisoria e, volendo, sarà possibile anche essiccarle per i periodi "fuori stagione".

Come Risparmiare con l'Orto Verticale
Come Risparmiare con l'Orto Verticale

Andiamo per gradi, se avete un balcone potete acquistare uno delle molte soluzioni presenti sul mercato, ce ne sono per tutti i gusti e per tutte le tasche:
- A parete (fissati alle pareti con tasselli o ganci)
- A pavimento (semplicemente appoggiati al suolo)

Partiamo subito con quelli a parete:

Soluzioni Orto Verticale Appeso
Soluzioni Orto Verticale Appeso
Sono tutte soluzioni che si possono "appendere" alla parete:

  1. In legno, 3 livelli, con 3 fioriere a castello (ci sono in 3 misure diverse: S, M, L)
  2. In plastica, 3 livelli, con 3 vasi (possono contenere 9 tipi di erbe)
  3. In Feltro, 6 livello, con 18 tasche (ma è possibile arrivare a 49)
Qui di seguito un link con le caratteristiche dei vari prodotti:


E qui di seguito quelli a pavimento:

Soluzioni Orto Verticale al Suolo
Soluzioni Orto Verticale al Suolo

Sono tutte soluzioni che si appoggiano al pavimento del vostro balcone:

  1. In legno, 3 livelli, con 3 fioriere a castello (ci sono in 3 misure diverse: S, M, L) ed è la stessa soluzione vista in precedenza ma con la mancanza di tasselli per essere appeso.
  2. In plastica, 3 livelli, con 9 vasi
  3. In plastica, 3 livelli, con 3 vasi (possono contenere 9 tipi di erbe)


Sono tutte soluzioni fattibili, ma se dovessi darvi un consiglio, io opterei per quelle più economiche, vale a dire, la 2 e la 3 per l'orto verticale a parete e la soluzione 3 per l'orto verticale a pavimento.
Questo perché sono del parere che per avere piante aromatiche a costo quasi zero, ha più senso spendere il meno possibile per il contenitore, altrimenti l'ammortamento di un vaso più dispendioso richiederebbe più tempo.


Un appunto però è d'obbligo per la soluzione 3 a parete e quelle a pavimento, quella con le tasche in feltro. Dato che il feltro non è impermeabile sarò necessario impermeabilizzare la parete esterna con un telo di plastica tagliato a misura, giusto per non rovinare il muro. Inoltre potrebbe essere anche una soluzione per l'inverno (periodo nel quale molte piantine purtroppo moriranno) è quella di utilizzare un secondo telo trasparente per coprire la "parete" di piantine. A tal proposito ho trovato questa soluzione:


E' un telo 1,6x10m molto economico che potrebbe essere utile anche negli altri casi, quando dovrete coprire le piantine nel periodo invernale.

Naturalmente questi sono solo esempi delle infinite possibilità di acquisto, ma per comodità ho preferito raggrupparle da un solo venditore (amazon).

Quali piante mettere nei vasi?

La scelta varierà in base alle vostre esigenze, ma vorrei consigliarvene qualcuna nell'ordine di possibile utilizzo in cucina:

  1. Prezzemolo
  2. Rosmarino
  3. Origano
  4. Salvia
  5. Timo
  6. Basilico
  7. Erba cipollina
  8. Menta
  9. Aneto
  10. Maggiorana
Naturalmente potete anche variare l'ordine o sostituirle con quelle che più vi piacciono, queste sono quelle che utilizzo maggiormente io.

Semi o Piante?

Se avete il pollice verde, allora potete partire anche dai semi, ma se siete come me, affidatevi alle piantine, è molto più facile mantenerle in salute rispetto a farle crescere da zero.
Se non sapete dove acquistarle posso consigliarvi questo link: http://www.ortomio.it/rivenditori_piantine_orto.php dove è possibile trovare i rivenditori nella vostra zona.
Se volete acquistarle online potete provare qui: http://www.piantinedaorto.it/it/
Il mio consiglio è quello di trovare un garden center vicino a casa vostra, perché spenderete sempre meno, ma se proprio non ne avete, allora l'unica soluzione è l'acquisto della piantina online
Nel caso voleste partire dai semi, allora l'acquisto online potrebbe essere la soluzione migliore.
Valutatene i pro e i contro e decidete di conseguenza.

Come conservarle?

Un metodo molto semplice per poterle conservare e dare loro profumazioni e sapori diversi dal fresco è quella di essiccarle. In commercio esistono diversi tipi di essiccatori casalinghi, ma se posso vi consiglierei di acquistarne uno senza BPA (bpa free) e con la possibilità di regolare la temperatura di essiccazione. Naturalmente esistono anche essiccatori in acciaio (per ovviare al problema del BPA), ma il loro costo è notevolmente maggiore rispetto a quelli in plastica. Ne potete trovare davvero molti a questo link: https://amzn.to/2LN2lM0 .

Tuttavia se volete sapere quello che ho acquistato io, è questo:


Con questo post spero di avervi incuriosito un po' di più sulla possibilità di avere un proprio orto a casa e smettere di pagare le erbe aromatiche decine di euro per pochi grammi.